IL PARMA CLIMA A SECCO ANCHE IN GARA-2

Dopo la sconfitta in Gara-1 per manifesta, il Parma Clima cede anche nella seconda partita dei quarti di Coppa Italia, perdendo 0 – 2 contro la Fortitudo Bologna.

Una partita non certo delle più movimentate, con poche valide ( 4 per i felsinei, 3 per i padroni di casa ) ed occasioni risicate per entrambe le squadre, anche se Bologna si è mostrato più cinico ed ha colto al volo i punti che gli sono stati "offerti". L'incontro incomincia con una quarto d'ora di ritardo causa pioggia ed anche le due formazioni sembrano scaldarsi pian piano : al secondo attacco Scalera batte la prima valida per Parma ( singolo al centro ) ma nessuno riesce a portare a casa il giocatore parmigiano, alla terza ripresa Vaglio risponde con un singolo all'esterno centro ma pure gli avversari non concretizzano il possibile vantaggio. Fino alla quinta ripresa il corso della partita procede pressoché monotono, con poche azioni salienti, quando al quinto Ambrosino viene colpito da Rivera e, dopo aver rubato la seconda base, arriva a casa su singolo di Russo. Il Parma Clima tenta di recuperare lo svantaggio ma la difesa bolognese contiene gli avversari e si getta subito all'attacco nell'inning successivo, riempendo le basi senza però riuscire a segnare. Alla settima ripresa sul monte di Parma sale Pomponi che, nonostante qualche difficoltà iniziale, riesce poi a disputare una buona partita, complice un'attenta difesa ; unica pecca è colpire Nosti, il quale arriva a punto a seguito di alcuni sviluppi di gioco ( lancio pazzo – base rubata – valida di Matos ).

La Fortitudo Bologna guida la serie per 2 – 0 e già il prossimo incontro ( venerdì 8 settembre, ore 20.30 a Bologna ) potrà essere decisivo : un motivo in più per la squadra ducale per dare il 100% e tentare di recuperare lo svantaggio.

foto K73/oldmanagency

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found