FANTASTICO PARMA:DOPO SEI ANNI PRIMO IN CLASSIFICA

PADOVA

Padova battuto anche in gara-3 (6-4), le vittorie totali diventano 6, come gli anni attesi prima di tornare in testa alla classifica. E’ successo poco dopo le 23,00, quando Charlie Mirabal ha assistito a Davide Benetti sul cuscino di seconda per eliminare l’accorrente Medoro sul rolling di Capelli e chiudere anche il nono inning, mentre Rimini batteva San Marino.

Una vittoria voluta fortemente da un gruppo coeso e determinatissimo a riscattare il passo falso di ieri sera con una splendida doppietta, dopo la vittoria di oggi pomeriggio. Merito dei lanciatori Bertolini e, soprattutto, Pomponi (prima vittoria in IBL e cinque strike-out in tre riprese) che hanno tenuto la squadra davanti fino alle riprese finali, quando poi Petralia (il Kappa su Alvarez al nono inning è stato il suo centesimo in IBL) ha avuto il gran merito di restare freddo e portare a casa il match. Ma merito anche di un Rookie che gioca da veterano come Manuel Piazza che ha strappato due valide interne fondamentali e segnato due punti. Merito di Davide Benetti, autore di una valida e di un punto battuto a casa al primo inning con una battuta in scelta difesa. Merito di uno stoico Gomez, ancora in campo, come designato, nonostante le noie al ginocchio. E’ stato lui ad aprire il primo attacco della squadra di Gerali con un doppio e poi a segnare il punto con il quale Parma si è portata in vantaggio. E merito di Mirabal, che ha sempre messo pressione sui lanciatori e sulla difesa avversaria e che all’ottavo ha eseguito la volata di sacrificio per il punto di Piazza che ha permesso alla squadra di respirare e a Petraia di tornare sul monte al nono con due punti di vantaggio e gestire l’ultima difesa con maggior tranquillità.

Merito anche di Gradali, una delle note più liete di questa squadra, che ha battuto al quinto il singolo al centro con il quale ha permesso a Martinez di segnare il punto del 5-3.

Fantastico!,Parma torna in testa alla classifica, pur se con una sconfitta in più di Bologna e le stesse di Nettuno, con le quali condivide il primato in virtù della stessa media (Nettuno e Bologna hanno già osservato un turno di riposo e hanno quindi tre partite in meno. Sarà proprio il Nettuno (tripletta a Novara), il prossimo avversario allo stadio Cavalli, venerdì e sabato. Due squadre che hanno rischiato di non partecipare al campionato e ora si sfidano per il primato. Una bella storia di sport!

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found