PARMA CADE ALL'ULTIMO INNING: VINCE SAN MARINO 2-1

In vantaggio per 8 riprese, tutta la partita in pratica, Parma cade sul più bello contro i campioni d'Europa di San Marino, facendosi rimontare all'ultima ripresa. Finisce 2-1 per i padroni di casa: fatale per la squadra di Gerali un errore difensivo e la scarsa vena del line up, limitato dai pitcher del Titano a sole due valide.

Per Parma è la quarta sconfitta di un punto nel 2015. Peccato perché i ducali erano partiti bene: se Jimenez non concede nemmeno una valida ai padroni di casa nei primi 3 inning, Parma porta già al primo l'uomo in seconda (Noguera che, colpito, ruba la base) e poi alla seconda ripresa colpisce duro: due doppi di Biagini e Fossa permettono ai nostri di segnare il punto del vantaggio. Che Parma difende con le unghie e con i denti: al 4° Jimenez subisce la prima valida (doppio di vazquez) ma poi mette k Ramos mentre al 6° con corridori agli angoli dopo una visita costringe Albanese al volo. Entra Camacho e il 7° va via che è una bellezza: così come l'8° quando Deotto fulmina Duran che tentava di rubare la seconda. Ma al 9° Camacho concede la base a Santora e si fa infilare dai singoli di Vasquez e Mazzucca: San Marino pareggia. Poi, sulla battuta di Chiarini (che sembra aprire la strada a un doppio gioco che porti il match agli extra inning) Scalera sbaglia il lancio verso casa: per San Marino è il punto della vittoria. Resta l'amarezza: ma anche il fatto che le uniche valide di Parma sono quelle colpite nel secondo inning.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found