BATTESIMO DI FUOCO A NETTUNO PER IL PARMACLIMA

Inizia questa sera a Nettuno (Ore 20,30) l’avventura del Parma Clima nell’Italian Baseball League 2017. La squadra di Gilberto Gerali sarà subito messa alla prova da un avversario diretto nella corsa ai play-off. Tutti recuperati, a partire da Lorenzo Gradali, i giocatori in dubbio per i recenti infortuni.

L’unica assenza, pesante, sarà quella di Stefano Desimoni, non disponibile a causa di impegni lavorativi, in accordo con la società. Questa sera impegnati i lanciatori stranieri, attesissima la sfida tra il neo acquisto del Parma Clima Eduardo Sanchez e l’ex Ronald Uviedo. Per il resto formazione fatta con linea degli esterni composta da Benetti-Zileri e Piazza, in prima base Gradali, in seconda Gomez, in terza Martinez, interbase Mirabal, ricevitore Maestri, Deotto sarà il designato. Proprio il giovane ricevitore ha parlato al termine dell’ultimo allenamento: Pur con qualche piccola influenza e qualche infortunio, ma andiamo a Nettuno per vincere, concentrati per essere incisivio fin dal primo inning”.

Domani sera, sempre alle 20,30, è in programma il secondo incontro, con protagonisti i lanciatori italiani. Per Parma,assente Michele Pomponi, impegnato ad uno “Showcase” negli USA, il lanciatore partente sarà Manuel Santana, con Yomel Rivera e Alessandro Petralia a disposizione nel bull-pen. Alessandro Deotto sarà il ricevitore.

Il Nettuno, qualificatosi lo scorso anno ai play-off proprio ai dannio del Parma, sconfitto tre volte con un solo punto di scarto nel girone di ritorno proprio allo “Steno Borghese”, ha confermato Alberto D’Auria al timone e confermato gran parte dello zoccolo duro dei giocatori italiani, Mazzanti e l’ex Parma nel 2014 Imperiali tra tutti, ma anche Sellaroli, Trinci, Mercuri e l’altro ex Parma Stefano Giannetti, con le importanti aggiunte di Ennio Retrosi, l’esterno centro nel giro della nazionale, rientrato alla base dopo una stagione a Rimini e Federico Giordani, da poco rilasciato dall’organizzazione professionistica dei Los Angeles Dodgers.  E’ cambiato però  interamente il parco dei giocatori stranieri: sul monte di lancio, oltre all’esperto Ronald Uviedo, a Parma nel 2016, ecco il mancino Ethan Carnes. In campo esterno si dice un gran bene di Ronald Bermudez, mentre in campo interno si disimpegnaerà Omar Luna. Due elementi fondamentali per arricchire di potenza un line-up che può far paura a qualsiasi squadra.

ASCOLTA INTERVISTA DEOTTO

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found