DOPPIETTA DEL PARMA CLIMA CON IL REDIPUGLIA. CASANOVA GUIDA I COMPAGNI AD UN NETTO 13 A 0.

Il Parma Clima ha confezionato la seconda doppietta stagionale superando il Redipuglia anche nella seconda partita della giornata.

La sofferta vittoria nella prima gara ha lasciato spazio ad un successo più agevole anche se il netto 13 a 0 finale risulta bugiardo nei confronti dei combattivi padroni di casa rimasti in partita fino al settimo inning. I ducali hanno ritrovato un ottimo Casanova, ormai vicino ai livelli di rendimento della passata stagione ed hanno beneficiato delle ottime prove offensive di Koutsoyanopulos, Desimoni, Mirabal, Scalera e Vinales. La squadra di Guido Poma ha così consolidato il secondo posto in classifica alla vigilia della trasferta di Nettuno del prossimo weekend.

LA CRONACA

Pantoja cambia volto al Redipuglia. Hidalgo gioca interbase con Tonzar in terza, la linea degli esterni è formata da Cechet, Contreras e Maccagnan. Sul monte di lancio c'è l'ex Eduard Pirvu.

Guido Poma deve fare i conti con gli infortuni di Paolini, Sambucci e Zileri e schiera il Parma Clima con Vinales in prima e Gradali battitore designato. La batteria è formata da Erly Casanova e Reangelo Beaumont.

Il Parma Clima affronta il freddo e l'umidità con una partenza sprint. L'ex Pirvu concede in apertura quattro ball a Koutsoyanopulos e subisce le valide di Desimoni, Mirabal e Vinales (doppio) che, insieme ad una volata di sacrificio di Poma, valgono il 2 a 0 a favore degli ospiti.

Dall'altra parte il Redipuglia conferma le proprie qualità offensive toccando con discreta frequenza un Casanova che sembra avere sotto controllo la situazione pur lanciando qualche ball in più del solito: i singoli dell'eccellente Contreras e di Tonzar vengono neutralizzati da due doppi giochi difensivi e da una spettacolare giocata di Scalera.

La gara è piacevole e veloce. Merito anche di Pirvu che si mette alle spalle le difficoltà iniziali e inizia a collezionare strikeout in serie, cinque consecutivi tra secondo e quarto inning. A interrompere la serie ci pensa il ritrovato Mattia Mercuri che batte un doppio contro la recinzione alle spalle di Cechet: un lancio pazzo e un errore difensivo gli permettono di mettere sul tabellone il punto del 3 a 0.

All'inizio del quinto inning arriva, sgradita ospite, la pioggia. Il Parma Clima accelera i ritmi per arrivare in vantaggio al termine della ripresa e garantirsi il successo anche in caso di sospensione anticipata: l'obiettivo viene raggiunto con le eliminazioni in diamante di Tonzar, Iellini e Boscarol.

La pioggia cala d'intensità e la gara può proseguire con i padroni di casa che al sesto provano a rientrare in partita con Martini, bravo a battere la prima valida personale della giornata - un doppio a sinistra - ma ingenuo nel cercare un improbabile avanzamento in terza quando Hidalgo mette in campo una comoda rimbalzante verso Mirabal.

I padroni di casa provano a mettere pressione su Casanova anche alla settima ripresa con Tonzar che batte valido e Maccagnan che strappa la seconda base per ball personale. Il fuoriclasse cubano non si lascia intimorire e conclude il proprio lavoro costringendo il neo entrato Varin a mettere in campo una groundball facilmente controllata da Vinales. Il ruolino di Casanova racconta di 97 lanci, sette inning senza punti subiti e una media pgl complessiva scesa a 1.29.

Nella prima parte dell'ottavo inning il Parma Clima allunga con Koutsoyanopulos che viene colpito, avanza in seconda con un balk di Pirvu, arriva in terza grazie ad una battuta a destra di Desimoni e completa il giro delle basi quando Mirabal produce la seconda valida personale della serata. La positiva gara di Pirvu (nove valide concesse e nove strikeout all'attivo) si conclude poco dopo con l'ingresso in partita di Cespedes che non può evitare altre due segnature ducali propiziate da un lancio pazzo e un singolo di Mirabal.

Sul 6 a 0 la partita è virtualmente conclusa. La panchina ducale risparmia un po' di lavoro al braccio di Ozanich e utilizza Habeck per gestire le ultime due riprese: l'ultimo inning si rivela pura accademia con il Parma Clima che allunga fino al 13 a 0 finale sfruttando i tanti ball lanciati da Contreras, i singoli di Beaumont e Flisi e un doppio a sinistra di Scalera.

IL TABELLINO A CURA DEL C.N.C.

LA CLASSIFICA

FOTO DI COPERTINA: ERLY CASANOVA (credit Parma Baseball)

FOTO ARTICOLO: MAURO SCHIAVONI A RONCHI DEI LEGIONARI (credit Parma baseball)

 

 

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found